Contenuto del SITO
Questo spazio raccoglie la vasta discografia di Nikolaus Harnoncourt (Berlino, Germania, 6 dicembre 1929 - Sankt Georgen im Attergau, Austria, 5 marzo 2016).
Per ogni compositore sono singolarmente elencate le opere registrate in quanto solista, esecutore nonchŔ direttore d'orchestra.
Un unico men¨ permette di accedere ad innumerevoli informazioni corredate dalle immagini delle copertine per ogni pubblicazione.
Ove conosciute sono riportate le informazioni riguardanti gli esecutori, la durata del brano musicale nonchŔ il luogo e la data di registrazione; le informazioni relative a data e luogo di registrazione non sempre appaiono nelle edizioni originarie; hanno iniziato a comparire nelle ri-edizioni successive. Alcune di queste informazioni, riguardanti soprattutto le prime pubblicazioni, non sono, almeno per ora, conosciute.
Viene anche riprodotta l'immagine della copertina sia nella prima pubblicazione in LP che quella in CD; l'immagine, in alto sulla sinistra, riguarda l'edizione in LP ovvero in CD se edita esclusivamente su tale supporto e sono riferite esclusivamente alla prima edizione.
Non sono state considerate le immagini delle copertine relative alle innumerevoli ri-edizioni.
Il sito, nonostante giÓ evidenzi la discografia pressochŔ nella sua completezza, Ŕ in costante aggiornamento nonchŔ miglioramento estetico.


Registrazioni Vanguard / Amadeo
La casa discografica Vanguard venne fondata nel 1950 a New York City dai fratelli Solomon, Seymour e Maynard. Etichetta di assoluto riferimento, nell'arco di pochi anni sarebbe divenuta la pi¨ importante d'America. Nel 1956 Vanguard fond˛ una societÓ a Vienna, la Austria Vanguard Ges.m.b.H., dando cosý vita all'etichetta Amadeo; le prime pubblicazioni Amadeo portavano il suffisso AVRS acronimo di Austrian Vanguard Recording Society. Molte incisioni austriache Amadeo vennero, in licenza, pubblicate da Vanguard negli Stati Uniti cosý come, viceversa, incisioni americane vennero poste in licenza ad Amadeo per il mercato austriaco ed europeo. Le pubblicazioni Amadeo non riportano alcun riferimento in merito alle date di registrazione e di pubblicazione... le informazioni inerenti sono in parte riportate dalle pubblicazioni librarie inerenti Nikolaus Harnoncourt.

Musical Heritage Society
Musical Heritage Society Ŕ stata una casa discografica statunitense fondata a New York nel 1962. Era specializzata nella vendita per corrispondenza di pubblicazioni prodotte su licenza di altre etichette soprattutto europee (Philips, Telemann Society, Erato, Amadeo, Angelicum e molte altre).
A metÓ degli anni Sessanta pens˛ di produrre qualche disco in proprio ed un loro agente convinse Harnoncourt a registrare le Sei Suite per violoncello solo di Johann Sebastian Bach. Come riporta Paul Laid nel suo libro "The Baroque Cello Revival - An Oral History" (The Scarecrow Press, Inc., 2004) la registrazione avvenne a Vienna in casa Harnoncourt in modo tecnicamente poco professionale se non artigianale. Il tecnico di registrazione, una volta piazzato microfoni e registratore ed aver suggerito ad Harnoncourt di suonare senza puntale per evitare i disturbi generati dal pavimento, gli disse: "When your children are quiet and the street is quiet and you feel well, you record." E cosý avvenne nel 1965 la pubblicazione dell'opera bachiana in tre dischi (OR B-272/3/4).
Probabilmente con le medesime caratteristiche vennero registrati altri quattro dischi prodotti da Musica Heritage: Marais (MHS 964), Telemann (MHS 1072 e 1073) e Biber (MHS 1092).
Non si conoscono le date di registrazione e di pubblicazione di questi dischi ma possono comunque essere individuabili tra il 1965 e 1966.

Isolde Ahlgrimm, Erich Fiala e l'Orchestra Amati
Lo sviluppo discografico avviatosi negli anni '50 ha permesso all'accademica e professoressa di clavicembalo Isolde Ahlgrimm di intraprendere per conto della Philips un importante progetto riguardante la registrazione della musica per cembalo, da camera ed i Concerti di Johann Sebastian Bach. Harnoncourt ed innumerevoli compagni presero parte nell'orchestra Amati diretta da Erich Fiala a sua volta marito di Isolde Ahlgrimm. La sala dei banchetti del Palazzo Liechtenstein, a Vienna, fu la sede di tali registrazioni.

Johann Sebastian Bach: "Das Kantatenwerk"
I 45 volumi (ciascun box Ŕ composto da 2 LP e corredato dalle partiture) raccolgono 190 cantate bachiane. Le cantate contenute nei volumi 4, 14, 19 e 33 sono tutte interpretate da Gustav Leonhardt con il Leonhardt Consort mentre quelle contenute nei volumi 1, 5, 7, 8, 10, 13, 15, 16, 18, 21 ,30 ,34 e 37 sono tutte interpretate da Nikolaus Harnoncourt con il Concentus Musicus Wien. Gli altri volumi contengono cantate promiscuamente interpretate. Complessivamente, Leonhardt ha diretto 70 cantate mentre Harnoncourt 120. Il progetto ha avuto inizio nel 1971 per terminare nel 1989 mentre le registrazioni sono avvenute ad Amsterdam (Leonhardt Consort) ed a Vienna (Concentus Musicus Wien).

Ultimo aggiornamento
Il sito Ŕ aggiornato alla data del 15 novembre 2021.